Sarcomi delle ossa

Sarcomi delle ossa (osteosarcoma, sarcoma di Ewing) questi tumori molto aggressivi, che hanno origine nelle ossa, spesso compaiono nei primi anni dell’adolescenza. Hanno bisogno di una combinazione di chirurgia, chemioterapia e fisioterapia prolungata, insieme ad un controllo molto specializzato per individuare e curare le metastasi. In Italia circa il 65% dei bambini sono guariti mentre nei paesi poveri, tutti i bambini muoiono, perché le terapie non sono disponibili. Chirurgia della salvaguardia dell’arto viene utilizzata per i sarcomi dell’osso. In precedenza tutti i pazienti venivano sottoposti all’amputazione dell’arto. Se la malattia viene diagnosticata precocemente, i chirurghi italiani sono ora in grado di sostituire l’osso con una protesi in titanio, salvando così l’arto da destinato all’amputazione.