Kirghizistan

Flag_of_Kyrgyzstan.svgIl reddito nazionale lordo del Kirghizistan P.A. è del 2% di quello italiano.

E’ uno dei paesi più poveri del mondo con una popolazione di 5 milioni.

Lifeline lavora con il Dipartimento dei Bambini del Centro Nazionale di Oncologia a Bishkek.

Il paese è così povero che il governo non può permettersi costosi farmaci anti-cancro e Lifeline fornisce il 75% dei farmaci contro il cancro ai bambini malati.
Oltre ai farmaci, curiamo in Italia i bambini affetti da anemia aplastica, da leucemia che hanno fallito con la chemioterapia e che necessitano del trapianto di cellule staminali e bambini con cancro alle ossa. Nessuna di queste malattie può essere trattata in Kirghizistan, infatti, prima del 2000 tutti i bambini del Kirghizistan malati di cancro morivano.

Incidenza del cancro infantile: 65-75 bambini con diagnosi di leucemia ogni anno e 20 con linfomi; l’anemia aplastica colpisce circa 5 bambini p.a. e 20-30 bambini p.a. con diagnosi di tumori ossei. A questi dati vanno aggiunti i pazienti che hanno già una ricaduta e quelli a cui non viene diagnosticata la malattia.

Nel corso del 2011 lifeline ha avuto in cura 33 bambini e ragazzi provenienti dal Kirghizistan.